Il lavoro dell'uomo in collina

 La nostra scuola si trova in alta collina. 

Se ci affacciamo dalle finestre della nostra aula, vediamo tante colline alte,  basse, poi sempre più basse che scendono man mano verso il mare.

Esistono  colline coperte di vegetazione spontanea...

colline spoglie e franose ...

 e colline in cui il terreno è stato sistemato e coltivato dall'uomo. 

QUESTA E' UNA COLLINA COLTIVATA DELLA NOSTRA BELLA CAMPAGNA

CLICCA QUI PER POTER AMMIRARE

LE NOSTRE COLLINE

 

La collina è adatta alla vita e al lavoro dell'uomo perché il suo terreno in genere è fertile e il suo clima mite favorisce la coltivazione. 

Gli uomini spesso hanno dovuto tagliare gli alberi per poter coltivare le colline.

(nel disegno accanto è rappresentata una coltivazione a terrazza)

 

In collina si coltivano LA VITE, L' OLIVO, E GLI ALBERI DA FRUTTA, che non richiedono molta acqua e crescono su terreni asciutti e soleggiati.

Ci sono anche molti orti e coltivazioni di legumi.

Nelle zone più pianeggianti si coltiva anche il grano e altri cereali.

Molte nostre colline sono formate di rocce tenere e di argille che l'acqua, scivolando verso il basso, porta via facilmente.

Quando l'acqua si infiltra nel terreno a volte riesce a staccare grosse masse di terra soprattutto se sono stati tagliati troppi alberi. 

In questo modo si producono le frane che spesso causano gravi danni.

COME SI SONO FORMATE LE COLLINE E LE MONTAGNE?

   CHE DIFFERENZA C'E' TRA LA COLLINA E LA MONTAGNA?

 

HOME PAGE CLASSE TERZA